Blog
Leave a comment

Linea Bianca RAI 1: una puntata dedicata a Madesimo e la Val Chiavenna

“Linea Bianca” si imbarca in un affascinante viaggio alla scoperta della Lombardia, da Chiavenna a Madesimo. Questa emozionante avventura viene raccontata nel loro ultimo imperdibile appuntamento. Il programma, condotto da Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi, va in onda su Rai 1 e su Rai Italia il sabato alle 14:00.

Il viaggio inizia a quota 3.027 metri sul livello del mare, sulla cima Suretta, nel magnifico scenario dell’omonimo ghiacciaio. Da lì, la squadra si dirige verso la Val di Lei, dove gli insegnanti di sci presentano le incredibili opportunità offerte dal comprensorio sciistico della Valchiavenna: 40 chilometri di piste perfettamente innevate e 13 impianti di risalita. Il punto culminante è rappresentato dalla moderna funicolare sotterranea d’Europa, che in soli 3 minuti e superando un dislivello di 638 metri, permette di accedere direttamente alle piste.

Da Montespluga, arriva una storia straordinaria di amicizia tra Thomas, uno chef di professione, e Numb, un magnifico pastore cecoslovacco. Insieme, scalano le dieci cime più significative tra la Valtellina e la Svizzera, tutte con altitudini superiori ai tremila metri.

Ma c’è anche un nuovo modo di vivere la montagna da scoprire. Nelle vicinanze del villaggio alpino di Montespluga, circondato da panorami mozzafiato, è stato avviato il progetto “Homeland” per avvicinare il grande pubblico alla pratica dello sci d’alpinismo.

Inoltre, in un’emozionante esclusiva per “Linea Bianca”, Massimiliano Ossini si imbarca in un’avventura unica: volare a bordo degli Eurofighter, i caccia tra i più avanzati al mondo per la difesa dello spazio aereo italiano. Questa esperienza viene associata idealmente a una cordata di alpinisti, dove il capo cordata si affida ai suoi gregari, con i quali ha studiato e pianificato l’itinerario da seguire.

Il programma – che potete vedere anche online su RaiPlay – si avventura alla scoperta dei luoghi simbolo di Chiavenna, come il suggestivo Palazzo Vertemate, le maestose cascate dell’Acquafraggia, le pittoresche vie del centro storico e l’unicità dei crotti, piccole grotte scavate nella roccia. Non mancherà nemmeno l’esplorazione della Riserva Naturale Regionale di Pian di Spagna, situata a Dubino, una piccola pianura incontaminata di quasi 1600 ettari che si estende tra il Lago di Mezzola e la parte settentrionale del Lago di Como.

Lascia un commento